sigaretta-elettronica-online.it: informazioni, normative, guide, coupon e negozi di sigarette elettroniche

Direttiva europea antifumo

Stretta sulle sigarette tradizionali ed adeguamenti per le sigarette elettroniche

Con la direttiva 2014/40/UE, elaborata a Bruxelles, si riforma il settore di tutela della salute pubblica stringendo in una morsa il settore fumo.

Entrata in vigore a livello europeo nella seconda metà del Maggio 2016, l'Italia ha anticipato il resto dell'Europa applicando le misure di adeguamento già il 2 Febbraio 2016.

In cosa consistono queste misure antifumo e che effetto hanno sulla sigaretta elettronica?

Direttiva europea antifumo

Normativa europa antifumo

Le misure prese in considerazione a Bruxelles hanno l'obiettivo di non suscitare attrazione dagli utilizzatori nei confronti del fumo, inducendo soprattutto la fascia adolescenziale a non iniziare o smettere di fumare.

La sigaretta non è attraente

Per rendere sempre meno attraente la sigaretta e sempre meno alla portata di tutti, sono stati presi in considerazione diversi accorgimenti, tra cui:

  • Stop alla vendita di pacchetti da 10 sigarette
  • Stop alla vendita di tabacco sfuso in buste inferiori ai 30gr
  • 65% del pacco rivestito di immagini forti o frasi forti dissuasive verso il fumo
  • Divieto di utilizzo di aromi attrattivi ed additivi al tabacco

Stoppando la vendita di pacchetti di sigarette e tabacco contenenti poca quantità di materia, mediamente si mette fuori portata di mano, per via del prezzo, l'acquisto da parte del giovane. Inoltre si instaura un gioco psicologico anche con i fumatori "consapevoli" per via della presenza di immagini forti e dichiarazione scritta di sostanze contenute nel tabacco.

E ci permettiamo di scrivere la parola "consapevole" in corsivo poichè siamo veramente tutti consci della pericolosità delle sostanze additive al tabacco presente nelle sigarette? Quanto ne conosciamo degli effetti (tossici e cancerogeni) di odoranti, di correttori di gusto, di sostanze che facilitano l'assorbimento della nicotina?

La sigaretta elettronica. Cosa cambia?

Anche nel settore della sigaretta elettronica cambia qualcosa, poichè sono state prese misure preventive al fine anche qui di limitarne l'utilizzo. La stretta però non è tale quanto quella applicata alle sigarette tradizionali. In questo caso sono state prese principalmente misure di carattere burocratico, tra le quali si segnalano le seguenti:

  • Divieto di vendita ai minori di anni 18 di prodotti contenenti nicotina
  • Obbligo di chiusura a prova di bambino per i contenitori dei prodotti contenenti nicotina
  • Introduzione di foglietti illustrativi contenenti informazioni ed eventuali effetti nocivi
  • Imposizione di una gradazione massima di nicotina presente nel liquido
  • Imposizione di un volume massimo di capienza per le boccettine di liquido
  • Notifica agli Stati Membri prima dell'immissione di un nuovo prodotto

Come vediamo è soprattutto la burocrazia ad essere stata appesantita oltre che alla gestione della gradazione di nicotina consentita al fine di evitare la dipendenza.

Seguici su Facebook per ricevere i nostri coupon